Donne e aumento della peluria

L’irsutismo viene definito come una crescita di peli di tipo maschile in aree in cui le donne non hanno peli o hanno, di norma, una peluria invisibile. Questa patologia colpisce tra il 5 e il 10% delle donne in età fertile. In alcuni casi, specie se lieve, l’irsutismo femminile può essere accettato dalla donna senza particolare imbarazzo, mentre in altri casi può causare un significativo disagio psicologico con un impatto negativo sulla vita sociale e di relazione. La causa più comune di irsutismo femminile in età fertile è la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS). Se invece compare in premenopausa o menopausa, la causa è da attribuire alla riduzione degli estrogeni che inducono un aumento nella produzione di ormone luteinizzante (LH), che a sua volta stimola la produzione di androgeni – ovvero gli ormoni maschili.

Molte donne si affidano a metodi tradizionali, come cerette e creme depilatorie per gestire la crescita della peluria; tuttavia, sono metodi che non aiutano a risolvere il problema. Piuttosto, è essenziale rivolgersi a uno specialista che, sulla base del tipo di peluria, delle cause e delle zone da trattare, sia in grado di consigliare una soluzione personalizzata. Esistono metodi efficaci e alla portata di tutti, come il laser epilatorio ad Alessandrite. In poche sedute, e in estrema sicurezza per la paziente, il laser risolve nel lungo periodo o in modo definitivo il problema estetico della peluria sul viso e sul corpo.