Sbiancamento Dentale

Con il tempo, i denti tendono ad assorbire i pigmenti di cibo, fumo, bevande e quindi potrebbero ingiallirsi: un fenomeno che potrebbe causare un po’ di imbarazzo e rendere meno spontaneo il sorriso. Un aiuto arriva dallo sbiancamento dei denti; se eseguito a livello professionale, lo sbiancamento è un trattamento indolore che non attacca o indebolisce lo smalto dei denti. Importante, però, è rivolgersi a un professionista, evitando assolutamente rimedi fatti in casa per non compromettere la salute della bocca.

Prima di effettuare lo sbiancamento è necessario attuare una valutazione della salute dei denti, delle gengive, nonché la presenza di macchie che potrebbero diventare più evidenti a seguito del trattamento. Lo sbiancamento non viene inoltre svolto su pazienti che hanno protesi o faccette dentali, né in donne in gravidanza o in allattamento ed è controindicato per chiunque sia allergico ai perossidi. A seguito di questo trattamento è fondamentale condurre un’alimentazione bilanciata, senza eccessi di cibi che macchiano eccessivamente i denti. È importante adottare anche comportamenti consapevoli, come lavare i denti dopo i pasti principali.